shutterstock_301378727

Per ogni gatto un carattere unico

Sono dolci compagni di vita, silenziosi, attenti ed eleganti. Sono i gatti, liberi per natura e, per quanto se ne dica, fedeli ai loro amici umani.

Ognuno di loro si distingue per un carattere particolare ed è utile conoscerne i tratti essenziali, anche perchè ad ogni razza corrisponde un modo di vivere e di essere.

Siete intenzionati ad adottare un gatto? Ecco qualche consiglio utile per scegliere quello ideale per voi.

shutterstock_408956701

Vi piace l’eleganza mista a socievolezza? Il gatto siamese, dall’aspetto raffinato si direbbe che fa per voi. Snello e sinuoso, il siamese ha un manto multicolore. Attenti, sappiate che è geloso e possessivo!

Calmo e mansueto? Il vostro gatto ideale potrebbe essere il persiano, campione di eleganza e… pigrizia!

shutterstock_105376667Bellissimo nel suo manto lungo e morbido, ha origini molto antiche e si caratterizza per il muso schiacciato, la testa tonda e il corpo robusto.

Socievole e ben disposto verso gli esseri umani, il gatto nero è sicuramente un gioiello felino. Forti e longevi, grazie ad un ottimo sistema immunitario, sono molto affettuosi e fedeli, sebbene sempre attratti dal mondo esterno, quindi facili alle fughe! Se avete un giardino, teneteli d’occhio.

shutterstock_430945978

Affettuoso, ma profondamente indipendente è il certosino. Si avvicinerà a voi solo quando vorrà una bella dose di coccole. E’ un gatto che ben si presta alla convivenza con altri animali e ama mangiare… quindi, attenti alla linea!

shutterstock_104433629

Amate i felini ma non i peli? Il gatto nudo o “sphynx” fa al caso vostro, proprio per la sua assenza totale di pelo.

shutterstock_253885051Ama molto la compagnia ed è un gatto estremamente allegro… sappiate che soffre la solitudine, per cui, coccole a volontà!

Desiderate la compagnia di un gatto che vi ami e ami soprattutto le vostre coccole? Eccovi serviti… il Maine Coon è il vostro gatto! Coccolone e affettuoso, ma anche ottimo cacciatore, è originario del Maine negli Stati Uniti d’America e alcuni esemplari sono tra i più grandi al mondo.shutterstock_374323528

terremoto-amatrice-enpa-animali-05

I cuccioli di Joly e Angelina, la speranza dopo il terremoto

Alla faccia della pioggia, oggi splende il sole grazie alla bella notizia dell’arrivo di nuovi cuccioli. E non parliamo di lieti eventi in generale, ma delle due cagnoline Angelina e Joly, scampate al terremoto di Amatrice dello scorso 24 agosto e rifugiate presso il canile di Rovereto in Trentino, che oggi hanno dato alla luce 9 cuccioli.

Un maschietto e quattro femminucce per Angelina, tre maschi ed una femmina per Joly. Cuccioli e mamme stanno bene, fanno sapere dal canile e, non appena i piccoli saranno pronti, potranno essere dati in adozione.

Le due cagnoline appartenevano ad una coppia di anziani, costretta ad abbandonare la propria abitazione, distrutta dal terremoto e che probabilmente non potranno tornare ad occuparsi di loro. Una storia triste la loro, come quella delle centinaia di persone rimaste senza sulla dopo la tragedia del 24 agosto e di altrettanti animali rimasti senza una famiglia.

Ad Amatrice sono ancora oggi presenti presidi per la cura degli animali colpiti dal sisma, c’è ancora tanto da fare, anche perchè molti di loro sono oggi senza famiglia e a rischio di abbandono. Eppure la notizia dell’arrivo di questi cuccioli non può che donarci un sorriso, come fosse un raggio di speranza che arriva dopo mesi di dolore.

Benvenuti cuccioli di Amatrice e un grazie per l’immenso lavoro ad Arcadia, gestore del canile, che si è preso cura delle due cagnoline permettendo loro di tornare a vivere una vita normale.

cane-pioggia

Con le prime piogge non ridurre la passeggiata con il tuo cane

Autunno, dove tutto si tinge di rosso e giallo, mentre il sole è meno caldo e arrivano le prime piogge.

cane-pioggia

Tutti preferiamo rimanere in casa, avvolti nella nostra coperta preferita, inclusi i nostri amici a quattro zampe. Ma non fate l’errore di pensare che il vostro cane non voglia più uscire, vincete la pigrizia di stagione e uscite insieme a lui.

cane-passeggiataRicordate che un cane necessita di attività fisica costante, dai 30 minuti alle 2 ore giornaliere, quindi non limitate le vostre uscite ai soli bisogni, ma godetevi con lui i parchi immersi nei colori caldi dell’autunno.

E’ peraltro dimostrato che annusare la pioggia sia per il cane un’esperienza speciale, tanto da rilassarlo e garantirgli la necessaria serenità della giornata.

Se avete un cane a pelo corto fategli indossare sempre un cappottino o impermeabile: l’aria fredda potrebbe provocargli piccoli raffreddori o tracheiti. Contrariamente all’estate, il pomeriggio è il momento migliore per la passeggiata in questa stagione, grazie a temperature non rigide come la mattina o la sera.

cane-autunno-passeggiata

Se il vostro cane ama giocare con altri amici a quattro zampe, rotolandosi in area cani, una volta arrivati a casa vi consigliamo di asciugarlo per bene con un telo, strofinando leggermente sul corpo così che l’umidità sul pelo non si trasformi in cattivo odore.

Che sia autunno, inverno, primavera o estate, ricordate sempre che il vostro cane desidera soltanto essere accanto a voi e ogni passeggiata insieme è per lui la più bella delle esperienze. Non sottovalutate questo aspetto della convivenza con un cane: sempre più persone lo vivono come elemento terapeutico contro la pigrizia e il naturale torpore che la stagione spesso ci impone.

Un cane non lo si porta mai in giro, è lui che vi regalerà l’opportunità di uscire e godere della bellezza del mondo. cane-autunno