Assicura il tuo peloso per un futuro di serenità

Non ci stancheremo mai di dirlo, ma i nostri pelosi sono membri effettivi della nostra famiglia e non è mai abbastanza il bene che loro vogliamo. Prenderci cura di un animali significa vivere serenamente il nostro rapporto quotidiano insieme a lui e soprattutto pensare al futuro, quando sarà più anziano e potrebbero essere necessarie cure mediche particolari.

shutterstock_349220477

E’ di qualche giorno la notizia secondo la quale oggi il mercato delle assicurazioni per animali è in forte crescita, evidenziando quindi un’attenzione sempre maggiore di noi proprietari per il benessere dei nostri pelosi.

I costi variano a seconda dell’età e delle razze. Per i cuccioli, così come per gli anziani, il costo dell’assicurazione è minore rispetto a quella per animali adulti compresi dai 6 mesi ai 10 anni.

rep.
Credits: Repubblica.it

Occorre ricordare che la razza di un cane fa la differenza: vi sono infatti le specie considerate “a rischio”, che richiedono un costo maggiore di assicurazione. 

Oltre all’assicurazione che copre le spese veterinarie, sempre di più si sceglie di attivare una RC, che assicuri anche su danni provocati dal nostro peloso, dalla rottura di un vaso ad un morso.

Ricordiamo inoltre che l’assicurazione non copre danni derivanti da combattimenti o da battute di caccia, e soprattutto, qualora si accertasse un caso di maltrattamento, oltre a non usufruire della copertura, si sarebbe sottoposti a denuncia.

shutterstock_269577623Gli animali che possono usufruire di un’assicurazione necessitano di iscrizione all’anagrafe canina e ci preme sottolineare che per i cani da soccorso o poliziotto esistono assicurazioni speciali.

Un anno fa noi di PetMe abbiamo lanciato il servizio di assicurazione per gli animali, proprio perché da sempre crediamo che prendersi cura di un animale significa averne cura, sin da quando è cucciolo e pensare al suo futuro.

In collaborazione con FATA ASSICURAZIONI tramite PetMe è possibile scegliere l’assicurazione che meglio risponde alle nostre esigenze e soprattutto a quelle del nostro peloso. 

fata_veterinary

Assicurare oggi il nostro amico a quattro zampe significa assicurarsi un futuro sereno in sua compagnia: un gesto di grande civiltà in un contesto sociale sempre di più pet friendly.

Informatevi sui pacchetti offerti da FATA ASSICURAZIONI e non esitate a contattarci, siamo sempre pronti a dare risposte concrete per il benessere del vostro peloso!

Un peloso assicurato è un peloso felice 🙂

shutterstock_376366954

 

Anche in Abruzzo gli angeli a quattro zampe

Da giorni il Paese segue con il fiato sospeso le tristi vicende dell’Abruzzo, terra di mare, sole e montagna, già duramente provata dal terremoto del 2009 ed oggi di nuovo protagonista di una grande tragedia, la valanga che ha travolto l’albergo Rigopiano a Farindola, comune in provincia di Pescara.

Da ore, senza alcuna sosta, i soccorritori stanno cercando di recuperare quante più persone possibili e, dopo le prime tre vittime, le speranze sono drasticamente diminuite. Ma la speranza è l’ultima a morire ed è di poche ore fa l’annuncio del ritrovamento di otto persone vive. 

CNSAS-cinofili

Gioia infinita per tutti e anche questa volta, come per Amatrice lo scorso agosto, è stata fondamentale la presenza dei cani.

Cani addestrati per soccorrere le persone in casi di sciagura: terremoti, valanghe e smarrimenti. Oggi i soccorritori, intenti a scavare nella neve, alta quasi due metri, hanno potuto contare sulla preparazione dei propri cani e dare una nuova speranza a tutti noi.

20100503082319Abbiamo più volte parlato dei cani da soccorso e del loro immenso valore, ma ogni volta ci sembra giusto ricordare quanto siano importanti e quanto si debba loro profonda gratitudine.

Cani che si mettono a disposizione di vite umane da salvare, senza indugi e per infinite ore: una dedizione del genere è tipica degli esseri a quattro zampe. 

Oggi sono stati recuperati anche due bambini e la loro salvezza è la più grande gioia per ognuno di noi. Ci auguriamo che diventino grandi, uomini capaci di amare e rispettare gli animali, cittadini che si impegnino ogni giorno per costruire un Paese sempre più a portata di pelosi.

Grazie eroi a quattro zampe!

377_1524_ricerca_con_i_cani

Aiuto, c’è il veterinario!

La salute, si sa, è la cosa più importante e prendersene cura è un dovere, sebbene non sempre un piacere. Per chi come noi è un vero petlover, la salute del proprio peloso è fondamentale per vivere con lui in serenità e armonia.

Ma quando arriva il momento di andare dal veterinario si diffonde un’ansia generale che investe noi, il peloso e, una volta arrivati in ambulatorio, il veterinario!

Come rendere meno difficile una visita dal veterinario evitando scene tragiche da film?

shutterstock_113282740

Innanzitutto partiamo dai cuccioli. I piccolini non hanno mai visto un veterinario pertanto la prima visita non desta loro grandi ansie. Siamo piuttosto noi quelli che si preoccupano e riempire di coccole il nostro cucciolo è certamente il modo peggiore per prepararlo ad una visita con il dottore! 

Eccessive coccole accrescono l’ansia del pelosino e, una volta entrati in studio sarà compito del veterinario mettere il cucciolo a proprio agio con premietti, giochini ed elogi.

shutterstock_190582718

Evitiamo piccoli urletti di preoccupazione durante la visita… il nostro peloso capisce bene ogni nostro suono e si spaventa. Lasciamo che il dottore lo visiti in pace e attendiamo la fine del controllo per chiedere informazioni e delucidazioni.

shutterstock_429490396E se il nostro cane è adulto?

Un cane adulto percepisce ancora di più le nostre paure e le interiorizza senza filtri. Innanzitutto, abituate sin da cucciolo il vostro cane a farsi toccare le orecche, gli occhi, le varie parti del corpo: in questo modo non avvertirà come pericolo eventuali manipolazioni del medico.

Prima di entrare nello studio accertatevi che non vi siano altri animali con cui il vostro peloso potrebbe litigare. Qualora ce ne fossero attendete il vostro turno fuori dalla sala d’attesa… rimanere dentro e ripetere al vostro peloso di stare fermo e zitto non fa che aumentarne l’ansia e la paura.

shutterstock_332361869

Non tutti i cani sono docili e tranquilli, quindi prima di iniziare qualsiasi visita informate il veterinario di eventuali comportamenti aggressivi del vostro peloso così da evitare spiacevoli incidenti.

Anche noi spesso siamo intimoriti dalle visite mediche, pensiamo ad esempio quelle dal dentista. Eppure è fondamentale prendersi cura della propria salute e nel caso dei nostri pelosi siamo doppiamente responsabili del loro benessere.

shutterstock_133080482

Impariamo innanzitutto noi ad essere sereni e loro, da bravi compagni di vita quali sono, vivranno l’sperienza del veterinario con più serenità.