Archivi categoria: Lo sapevi che?

shutterstock_133080482

Aiuto, c’è il veterinario!

La salute, si sa, è la cosa più importante e prendersene cura è un dovere, sebbene non sempre un piacere. Per chi come noi è un vero petlover, la salute del proprio peloso è fondamentale per vivere con lui in serenità e armonia.

Ma quando arriva il momento di andare dal veterinario si diffonde un’ansia generale che investe noi, il peloso e, una volta arrivati in ambulatorio, il veterinario!

Come rendere meno difficile una visita dal veterinario evitando scene tragiche da film?

shutterstock_113282740

Innanzitutto partiamo dai cuccioli. I piccolini non hanno mai visto un veterinario pertanto la prima visita non desta loro grandi ansie. Siamo piuttosto noi quelli che si preoccupano e riempire di coccole il nostro cucciolo è certamente il modo peggiore per prepararlo ad una visita con il dottore! 

Eccessive coccole accrescono l’ansia del pelosino e, una volta entrati in studio sarà compito del veterinario mettere il cucciolo a proprio agio con premietti, giochini ed elogi.

shutterstock_190582718

Evitiamo piccoli urletti di preoccupazione durante la visita… il nostro peloso capisce bene ogni nostro suono e si spaventa. Lasciamo che il dottore lo visiti in pace e attendiamo la fine del controllo per chiedere informazioni e delucidazioni.

shutterstock_429490396E se il nostro cane è adulto?

Un cane adulto percepisce ancora di più le nostre paure e le interiorizza senza filtri. Innanzitutto, abituate sin da cucciolo il vostro cane a farsi toccare le orecche, gli occhi, le varie parti del corpo: in questo modo non avvertirà come pericolo eventuali manipolazioni del medico.

Prima di entrare nello studio accertatevi che non vi siano altri animali con cui il vostro peloso potrebbe litigare. Qualora ce ne fossero attendete il vostro turno fuori dalla sala d’attesa… rimanere dentro e ripetere al vostro peloso di stare fermo e zitto non fa che aumentarne l’ansia e la paura.

shutterstock_332361869

Non tutti i cani sono docili e tranquilli, quindi prima di iniziare qualsiasi visita informate il veterinario di eventuali comportamenti aggressivi del vostro peloso così da evitare spiacevoli incidenti.

Anche noi spesso siamo intimoriti dalle visite mediche, pensiamo ad esempio quelle dal dentista. Eppure è fondamentale prendersi cura della propria salute e nel caso dei nostri pelosi siamo doppiamente responsabili del loro benessere.

shutterstock_133080482

Impariamo innanzitutto noi ad essere sereni e loro, da bravi compagni di vita quali sono, vivranno l’sperienza del veterinario con più serenità.

 

shutterstock_42533986

Casa dolce casa sul divano con il nostro peloso

Arriva il freddo, puntuale come il lunedì e il nostro umore segue il calo delle temperature. D’un tratto si fa buio e il desiderio di tornare a casa ci pervade. Una volta a casa è lì che rimaniamo.  Al caldo. 

Il momento del relax a fine giornata ha sempre un gusto nuovo, non potremmo farne a meno ed è il momento in cui il nostro peloso ci attende sul divano, pronto a coccolarci come solo lui sa fare.

shutterstock_42533986

Il freddo fa rima con pigrizia, quella sensazione che ti cattura e dalla quale, come in un thriller d’annata, non riesci a liberarti.

“Hai risposto a mille telefonate, ti hanno rapito (senza riscatto) in almeno tre riunioni, il tuo capo è sempre il tuo capo…. perchè ora dovresti anche cucinare?”, è proprio questo che ci suggerisce il nostro peloso ogni sera, mentre si abbandona ai nostri grattini.

shutterstock_175632413Gli animali ci insegnano sempre il valore del tempo. Pensate ai gatti e a come ci osservano, quando corriamo da una parte all’altra. Il loro è uno sguardo di compassione per un genere umano che oggi non ha tempo, la risorsa più finita e preziosa. Abbiamo auto, abiti, case di design, ma non abbiamo il tempo di goderne. 

Gli animali non hanno il pensiero del futuro o del passato, vivono il “qui e ora” e, se ci fermassimo ad osservarli, impareremmo che vivere nell’ansia di fare non conferisce ai nostri giorni il giusto valore. Non si tratta di risparmiare tempo, ma di utilizzarlo meglio!

Pensate se alla sera invece di preparare la cena, voi poteste sceglierla secondo i vostri gusti e attendere tranquilli il suo arrivo.

In quei minuti potreste raccontare la vostra giornata al vostro compagno, brindare con lui ad una bella notizia o, semplicemente, abbandonarvi ad un massaggio rilassante.

shutterstock_350603399In quel lasso di tempo potreste permettervi di godere pienamente di ogni minuto e dedicare la giusta attenzione al vostro peloso, che non ha fatto altro che attendere il vostro rientro a casa.

La cena arriverà e le gusterete proprio come se foste al ristorante, ma con il caloredella vostra casa, che è poi l’ingrediente segreto per ogni cena indimenticabile.

Come ci insegnano gli animali … dedicate tempo a voi stessi e a chi amate, perchè non c’è cosa più cool che avere tempo per ridere insieme e gustare dell’ottimo cibo.

operazione-deliveroo

Per te che sei un petlover di PetMe, l’opportunità di provare il servizio Deliveroo con uno sconto immediato di 5 euro* sul primo ordine. Utilizza il codice sconto PETME al momento del pagamento su Deliveroo e il gioco è fatto!
*Buono del valore di 5€, valido solo sul primo ordine per nuovi clienti dal 06.12.2016 al 4.01.2017 su un minimo d’ordine di 15€ + 2,50€ (“Deliveroo fee”). 
shutterstock_89003590

Un mese a Natale anche per i nostri pelosi

Un mese esatto al Natale!

Tra qualche settimana le nostre case inizieranno a riempirsi di colori, sapori e profumi. Tra addobbi, albero di Natale e piante vivremo l’atmosfera natalizia, ma attenzione ai nostri pelosi … questa magica atmosfera per loro può diventare un momento di pericolo.

shutterstock_501874480

E’ importante sapere che alcune piante sono molto dannose per la loro salute e per voi, qualche suggerimento, grazie ai consigli di Zoomark, su come vivere al meglio le festività insieme ai vostri amici a quattro zampe.

In casa avete vischio, stella di Natale o un abete? Ecco, queste piante sono la miglior tentazione per i nostri pelosi, che bramano di mordicchiarle e rischiare così un avvelenamento. Evitiamo quindi di sistemarle a portata di muso: abbellire la propria casa senza rischiare la salute del nostro animale.

shutterstock_89003590

Anche la presenza dell’agrifoglio può rappresentare un pericolo sia per i gatti, ma anche per i bambini. Se ci si avvicina troppo alle bacche rosse si può incorrere in vomito, diarrea o depressione. Quindi, se vogliamo l’agrifoglio, posizioniamolo in un posto inaccessibile ai cuccioli di casa.

E se vi regalano la stella di Natale? Un bellissimo pensiero, ma attenzione perchè potrebbe causare irritazioni alla bocca e allo stomaco dei nostri compagni a quattro zampe. Sebbene meno tossica di altre, la stella di Natale è un’altra pianta che consigliamo di sistemare in un posto sicuro.

shutterstock_227962792

Un posto sicuro per le piante significa prevenire malesseri e avvelenamenti ai nostri animali. Sfruttiamo i davanzali, i terrazzi e i balconi: non rinunciamo ad una casa addobbata a festa, ma stiamo sempre attenti ai pericoli che in questa si nascondono.

Vivere serenamente ogni giorno con il vostro peloso significa prestare attenzione e la giusta dose di buon senso alla gestione della casa.

shutterstock_343154102
Pronti al countdown?

Pensate già all’albero da preparare, per i vostri animali sarà un divertimento incredibile cercare di farlo cadere 🙂