ministero-salute-cani

Dal Ministero della salute nuove regole per la gestione del proprio cane

ministero-della-salute

Una gestione consapevole del proprio cane rende serena la nostra convivenza con lui. La regola del buon senso è quella che secondo noi non va mai sottovalutata ed è la prima da tenere in considerazione. Ma ovviamente non basta ed è per questo che negli utlimi giorni il Ministero della Salute ha diffuso le nuove regole per il possesso e gestione del proprio cane.

Regole fondamentali per chi possiede un cane, ma anche per chi se ne occupa, quindi importanti per voi tutti dog sitter che siete nella nostra community.

Innanzitutto il proprietario del cane deve essere un adulto e registrare il proprio nominativo all’anagrafe canina.

ministero-saluteIn assenza del proprietario è il dog sitter che ha responsabilità civile e penale dell’animale per eventuali danni che lo stesso potrebbe arrecare a persone o cose.

Sacchetti e paletta sempre a portata di mano quando si esce per la passeggiata quotidiana: è il proprietario o dog sitter responsabile del decoro urbano, quindi della pulizia.

ministero-salute-caniQuando siete in giro con un cane non dovete in alcun modo lasciarlo libero, se non nelle aree dedicate: il guinzaglio deve essere sempre attaccato per evitare qualsiasi tipo di problema con l’animale. Non solo, ma la lunghezza totale non deve superare il metro e mezzo. Secondo le nuove direttive si dovrebbe portare anche la museruola, perchè sebbene il vostro cane non sia aggressivo, potrebbe comunque sopraggiungere una situazione di pericolo per cui si ritenga necessario l’uso della museruola.

E per chi ha animali un pò aggressivi? In questo caso ci sono corsi dedicati ai proprietari per il rilascio del patentino, una sorta di certificazione che attesti la vostra idoneità a gestire un cane di grossa taglia o con problemi comportamentali.

Memori dei fatti accaduti la scorsa estate, che hanno visto protagonisti due doghi argentini e un bimbo morire sbranato, non possiamo che concordare sulla necessità di regole ben precise per la gestione del proprio cane.

A maggior ragione se il discorso riguarda anche i dog sitter, a noi così cari! Quando si esce con un cane, che sia il proprio o in affido, è importante il rispetto delle regole sopra indicate: il nostro obiettivo deve essere sempre la tutela dell’animale.

ministero-salute-per-caniSe agiamo in sicurezza e con intelligenza ridurremo il rischio di incidenti e, si spera, eviteremo storie tristi come quella della scorsa estate.

 

Condividi 🙂

Commenti

Un pensiero su “Dal Ministero della salute nuove regole per la gestione del proprio cane”

I commenti sono chiusi.