Collare o pettorina per il nostro cane?

CAM00554
Dott. Corrado Claudio Monzani n° 1614 Ordine dei Medici Veterinari di Milano

Fabio e il suo nuovo amico a quattro zampe Tony. Un giovane cagnolino molto vivace, estremamente curioso e sempre in giro: ma per lui è meglio il collare o la pettorina? Risponde alle sue domande il Dott. Corrado Monzani, specialista veterinario.

Gent.mo Dott. Monzani,

 mi chiamo Fabio e da qualche tempo ho accolto in casa un giovane cagnolino di nome Tony. E’ un meticcio affettuoso e molto vivace, forse fin troppo! Dato che ora ha circa 7 mesi mi chiedo se sia il caso di farlo sterilizzare: in molti me lo hanno sconsigliato, altri invece, mi hanno detto che con la sterilizzazione potrebbe calmarsi. Cosa faccio? E soprattutto, va bene l’età o occorre attendere? Inoltre vorrei avere un suo parere su un’altra questione, suggerita anche da una recente tosse che Tony ha da qualche giorno. Visto che ha iniziato a seguire un corso di educazione, l’educatore vuole che il piccolo metta il collare, ma noto che quando glielo metto tende a tossire: sarà mica una laringite provocata dal collare? L’educatore vuole che indossi il collare, perchè risponde meglio ai comandi, ma io preferirei lasciargli la sua pettorina: mi sembra più comoda e, come pensano in tanti, secondo me non provoca danni al collo. Gradirei avere un suo parere in merito. Grazie, Fabio

— —- — — — —- — —-

 
Ciao Fabio e grazie per le tue domande.
Solitamente il cane maschio non si sterilizza da giovane, ovviamente a parte i casi in cui si nota eccessiva aggressività. Mi sembra che il tuo cagnolino sia molto vivace, ma è perfettamente in linea con la sua età e non consiglierei di usare la sterilizzazione come calmante. Contrariamente, per le femmine  la sterilizzazione è consigliata per ridurre eventuali rischi di tumori mammari ed infezioni uterine.
La verità comunque è che non c’è un periodo più adatto, il mio consiglio è di valutare il comportamento del cane e osservare i suoi atteggiamenti.

Per quanto riguarda l’insorgenza della tosse, soprattutto nelle passeggiate al guinzaglio, può essere dovuta a tracheite da sforzo: tenga presente che il collare preme sulla trachea, infiammando le prime vie respiratorie. Se la cosa fosse diagnosticata anche dal suo veterinario le consiglio di sospendere l’utilizzo del collare per evitare peggioramenti con la tosse.

L’allergia va invece diagnosticata tramite i sintomi clinici e verificata con esami del sangue se si sospettano allergie ambientali.

shutterstock_58701151
In generale, riferendoci sempre all’utilizzo o meno del collare, molti educatori propongono questo strumento perchè effettivamente valido per una corretta educazione del cane. Collare o pettorina possono non essere una discriminante: infatti è possibile usare anche la capezzina che frena l’istinto di tirare del cane.
Alla base deve esserci sempre e comunque un perrcorso di apprendimento del cane a camminare al passo col padrone.shutterstock_184873589
Le auguro di trovare la migliore soluzione per il suo Tony e di prestare attenzione ai suoi cambiamenti: questa è l’età in cui il cane apprende meglio ed ogni insegnamento diventerà per lui una vera e propria filosofia di vita!
Condividi 🙂

Commenti