Cosa fare quando il tuo cane o gatto presenta disturbi intestinali

Sono molti i cani o gatti a cui capita di soffrire di disturbi intestinali. Cosa fare quando il tuo cane o gatto presenta disturbi intestinali?  Sebbene entrare nei dettagli specifici del problema è un tema che va sempre affrontato ed approfondito con il tuo Veterinario di Fiducia , è importante che tu sappia cosa aspettarti.

Attenzione ai sintomi

Quando senti che il tuo animale inizia ad avere conati di vomito, intervieni prontamente perché è un segnale legato a disturbi intestinali.
Allo stesso modo, se un cane guaisce vicino alla porta o un gatto graffia l’uscio di casa perché vuole uscire, probabilmente è perché soffre di qualche disturbo e non riesce a controllare normalmente il suo intestino.

Quando soffrono di dolori addominali, alcuni animali potrebbero apparire irrequieti, camminare avanti e indietro e persino iniziare a scavare dei buchi, altri invece potrebbero rannicchiarsi e assumere un aspetto triste.

Altri sintomi a cui prestare attenzione sono: diarrea, perdita di peso, variazioni nell’appetito, flatulenza, gorgoglio gastrico o difficoltà nella defecazione.

Quali sono le cause?

Nella maggioranza dei casi i disturbi gastrointestinali si verificano quando l’animale mangia troppo o troppo in fretta.

Altra causa ricorrente è quando ingerisce alimenti sbagliati (ad esempio andati a male) oppure per i quali ha una reazione avversa. Adottando qualche piccolo accorgimento, quasi tutti gli animali superano piuttosto rapidamente questo tipo di disturbi, pertanto chiedi subito consiglio al veterinario.

Alcuni animali, tuttavia, presentano patologie più persistenti che sembrano non risolversi mai completamente o che si riacutizzano di tanto in tanto. In genere, il veterinario avrà bisogno di effettuare diversi test per stabilire la causa dei problemi più persistenti. Se il tuo animale accusa dei disturbi è una buona idea tenere un diario, annotando tutti i sintomi che presenta e gli alimenti che ha consumato nei giorni precedenti a un episodio di malessere, così da agevolare la diagnosi.

L’uso dei fermenti lattici in caso di Diarrea

Nel caso in cui il tuo cane ha la diarrea potrebbero essere utili i fermenti lattici, che per essere efficaci sui cani devono avere alcune caratteristiche fondamentali.

  1. Essere resistenti sia all’acidità gastrica che agli enzimi intestinali del cane;
  2. Aderire ai tessuti epiteliali dell’intestino per potersi colonizzare;
  3. Aiutare a mantenere sano il sistema immunitario del cane;

Scritto dalla redazione di PETME

Perché scegliere FormaLIFE

FormaLIFE è l’unico mangime complementare dietetico per cani e gatti a particolari fini nutrizionali con azione combinata di:

2 Probiotici – Ceppi vivi
  • Lactobacillus acidophilus migliora le condizioni intestinali, aiuta a supportare un sano sistema immunitario e a diminuire l’umidità delle feci di cani e gatti.
  • Enterococcus faecium colonizza l’intestino favorendo la proliferazione dei batteri intestinali utili.
2 Prebiotici – FOS e MOS
  • FOS (Fruttoligosaccaridi) in grado di contribuire a modificare positivamente la microflora intestinale.
  • MOS (Mannanoligosaccaridi) in grado di supportare l’equilibrio intestinale favorendo la rimozione dei patogeni.
Elementi ad azione astringente
  • Acido tannico e tannini hanno la capacità di adsorbire i liquidi in eccesso.
Vitamine e oligoelementi utili in caso di disturbi intestinali
  • Vitamina A protegge la muscosa intestinale, Vitamina B12 ad azione antianemica, Vitamina E e Zinco chelato supportano un sano sistema immunitario.
Condividi :-)

Commenti