Passeggiate in montagna con il cane? Sono tranquille se fatte con il Kit giusto

Se volete fare una camminata in montagna con il cane o pensate di fare un tragitto faticoso, non trascurate di portare con voi il necessario per una gita in pieno relax.

Può sembrare superfluo, ma spesso non ci si pensa. Le passeggiate in zone assolate, specie se in montagna, possono essere molto impegnative o nascondere insidie di vario tipo. Ecco perciò, cosa non deve mai mancare nello zaino. Sarà utile anche per voi!

Non dimenticate a casa:

  1. Acqua fresca. A meno che non conosciate bene il percorso e siate sicuri che ci siano ruscelli o fontane con acqua pulita a cui abbeverarsi, portatene sempre in abbondanza. Questo consiglio è particolarmente importante se l’escursione sarà lunga, faticosa e fa caldo.  Il vostro cane, infatti, rischia di disidratarsi in fretta. Inoltre vi servirà per rinfrescargli la testa in modo da evitargli un colpo di calore, specie se il tragitto sarà in pieno sole.
  2. Cellulare. Se affrontate zone poco conosciute o isolate e impervie è sempre bene portarlo con voi. In caso di bisogno, potrete contattare facilmente il vostro veterinario per ricevere indicazioni preziose oppure farvi localizzare se non foste in grado di muovervi.
  3. Disinfettante. Prendetene uno che non bruci, cioè analcolico, e aggiungete nel vostro kit anche un laccio emostatico e ghiaccio spay, utili anche in caso di morso di vipera. Se il vostro cane venisse morso a una gamba, sciacquatela con acqua, disinfettatela, applicate il ghiaccio spray e stringete con il laccio emostatico sopra la ferita, avendo cura di allentare il laccio ogni 5 minuti. Poi avvertite il veterinario e recatevi da lui al più presto.
  4. Garze sterili e cerotto a nastro per fissarle. Sono utili per proteggere eventuali ferite dopo averle disinfettate.

E ora, buona camminata con il vostro Fido!

Marcella Valverde

Condividi :-)

Commenti