Attenzione ai colpi di calore nei cani e gatti …… anche in casa!

Un po’ di caldo e un’adeguata esposizione ai raggi solari sono benefici non solo per noi, ma anche per i nostri amici a 4 zampe. Se però la temperatura diventa eccessiva, si trasforma in un pericolo. Ecco cosa bisogna sapere per scongiurare i colpi di calore nei cani e gatti….

colpi di calore nei cani e gatti

A soffrire il caldo non sono solo i bambini o gli anziani. Anche cani, gatti e gli animali domestici in generale sono molto più a rischio di ipertermia di quanto non si pensi. Può capitare di vederli mentre si crogiolano al sole sul balcone o in giardino, specialmente i gatti. Quando non ne possono più, in genere decidono in autonomia di spostarsi e di cercare un luogo fresco.

L’importante è lasciare loro libero accesso a zone ombreggiate in modo che possano riportare la loro temperatura corporea nella norma: si sanno regolare da soli. Nonostante questa capacità innata, tenete sempre e comunque d’occhio il vostro amico perché, se ha trascorso troppo tempo al sole e non reagisce al vostro richiamo, allora dovrete intervenire subito portandolo all’ombra e mettendo in atto i consigli che seguono.

Sì ad ambienti freschi

Ricordate che anche in casa cani e gatti soffrono il caldo. Ricoperti di pelo, non possono sudare come facciamo noi umani ,dal momento che non sono dotati delle ghiandole sudoripare che consentono di regolare la temperatura corporea attraverso il sudore.

L’unico modo a loro disposizione per dissipare il calore eccessivo è la traspirazione attraverso la bocca aperta e, nel cane, il caratteristico atteggiamento con la lingua a penzoloni.

Perciò, è indispensabile offrire loro un ambiente fresco e ventilato, magari con l’ausilio di un condizionatore, e una ciotola di acqua fresca sempre a disposizione.

Saranno poi loro a scegliere il luogo più fresco della casa, a sdraiarsi sul marmo freddo o vicino alle finestre con più aerazione.

Marcella Valverde

Condividi 🙂

Commenti