I bambini che leggono le favole ai cani

E’ di qualche giorno fa la notizia del programma “Shelter Buddies Reading Program”, realizzato da un rifugio per animali di Saint Louis, negli Usa, che vede protagonisti un gruppo d bambini intenti a leggere le favole ai quattrozampe meno fortunati.

favole

Un gesto di indubbia grandezza etica, per dimostrare ai pelosi maltrattati e abbandonati quanto possa essere invece amichevole il rapporto con gli esseri umani.

Un’attività che prevede innanzitutto una formazione per i piccoli, chiamati a comprendere il linguaggio del corpo dei cani, per riconoscerne eventuali segni di ansia o stress. In una fase successiva i bambini si siedono di fronte ai box e iniziano a leggere ad alta voce un libro a loro scelta, preparando pian piano, giorno dopo giorno, i cani a future adozioni.  

favole1

Ovviamente anche i pelosi fanno la loro parte! Insegnano ai bambini a vincere la propria timidezza, allontanando il timore dei giudizi e intraurando così un rapporto speciale con i cuccioli umani.

Il programma, attivato dalla  Humane Society of Missouri – associazione che, dal 1870, si dedica a regalare una seconda possibilità a tutti gli animali in difficoltà, prevede anche un servizio veterinario e programmi di educazione per pelosi dal carattere esuberante.

Lo “Shelter Buddies Reading Program” è a nostro avviso un progetto di grande lungimiranza, volto al recupero dell’animale maltrattato e allo stesso tempo alla crescita intellettuale e spirituale del bambino. 

Il nostro augurio è che anche in Italia e in altri Paesi si sviluppino programmi del genere, in cui il rapporto uomo-animale sia davvero uno strumento di reciproca crescita ed evoluzione sociale.

Perchè un bambino che ama gli animali sarà un uomo capace di amare e rispettare gli altri.

shutterstock_272174861

Condividi :-)

Commenti